Restauro VB1T – terza parte

Restauro VB1T – terza parte

Ciao a tutti e benvenuti alla terza parte del restauro di una vespa d’epoca.

Una volta ripresa la vespa dal sabbiatore
VB1
VB1_(1)
VB1_(2)
dobbiamo dare il fondo epossidico in modo da isolare la lamiera viva per non farle prendere la ruggine.
Poi vedremo di tappare alcuni buchi come sul cofano sx
VB1_(3)
dove avevano messo la pedana appoggia piedi del passeggero, qui invece avevano messo un uncino antifurto
VB1_(4)
VB1_(5)
e qui invece ci avevano adattato un fanale che non era affatto il suo quindi in questo caso tapperemo tutti i fori tranne quello cerchiato che è il foro di uscita dell’impianto elettrico e li rifaremo in futuro.
VB1_(6)
Questo è il risultato dopo aver dato l’epossidico
VB1_(7)
VB1_(8)
VB1_(9)
Lo lasciamo riposare e nel frattempo ci prepariamo tutta la bulloneria e company da zincare tipo cavalletto, molle, sciarpe, insomma un macello di roba
VB1_(10)
nella parte sinistra della foto soprastante ci sono invece le parti da pulire quindi munirsi di pennello a setole dure, benzina e gasolio, straccio e una damigianina di olio di gomito
;D
Alla prossima
Pinolo

adminWP

I commenti sono chiusi