Archivia 08/12/2012

Cena di fine 2012

Siamo alla fine della stagione vespistica e come da tradizione ci troviamo tutti insieme per ricordare la stagione passata e sognare la prossima. Per farci gli auguri e salutare gli amici. Prenotarsi per tempo. Inoltre il 12 dicembre ci sara’ l’assemblea, un momento meno festaiolo ma comunque importante.

Per leggere meglio, cliccare sull’immagine.

Straordinario successo!!

Oltre ogni aspettativa, addirittura qualche piccola difficolta’ nel gestire una massa inattesa cosi’ grande. Oggi c’erano 130 vespisti al piccolo-grande raduno dedicato alle vespe 50 (ma aperto a tutti) che da diversi anni il nostro club continua a proporre. Un raduno che cresce di anno in anno. Grande divertimento con la gara di lentezza, vinta poi da Enrico del VC Ponte Mediceo. Grazie a tutti gli intervenuti.
In attesa delle foto.

Cinquantini alla ribalta.

Avanti con le vespine, c’e’ un raduno su misura per voi. Il 23 settembre a Montemurlo, per il programma guardare il volantino. Ricordiamo che sono comunque benvenute tutte le vespe di qualsiasi cilindrata.

Estate !!

In questo periodo (e fino al 21 agosto) la segreteria e’ chiusa, ma la voglia dei soci di trovarsi c’e’ ancora tutta. Per mercoledi 1 agosto e’ stata organizzata una uscita serale, ci si vede alle 21.15 in sede e si va a Vaiano a farsi una bevuta in compagnia e a godersi il fresco. Non importa prenotarsi ne’ iscriversi ma per piacere puntuali. Chi arriva in ritardo ci trova al Flossy Pub a Schignano (Vaiano).

Vespa di notte. 2012

Bella nottata ieri per le oltre 80 persone che hanno partecipato, il passaparola funziona e si contano vari club della Toscana, Emilia-romagna e Lazio che affrontano trasferimenti di ore per esserci e viaggiare in “vespa sotto le stelle” (tutti “brilluccicosi” col giubbotto rifrangente ufficiale della manifestazione). Tante emozioni e varie soste di ristoro, qualche risata e il gelato della staffa, dalle 19.00 alle 3.00 in allegria. Un grosso grazie ai partecipanti e agli organizzatori. E buonanotte a tutti.

Raduni raduni 2012

Oltre 200 partecipanti al vespazzi 2012. Una iniziativa che ha divertito e soddisfatto. Grazie a chi ha passato la domenica con noi e complimenti a chi ha lavorato duro perche’ tutto funzionasse bene.
Ma l’estate e’ appena all’inizio, state pronti, tra pochi giorni (il 14 luglio) c’e’ la gita-raduno che si svolge di notte, un’esperienza insolita e un pizzico d’avventura. Diverse soste gastronomiche. Un tracciato gia’ collaudato che offre molte emozioni. Si raccomanda un abbigliamento adeguato. Per i dettagli contattateci. Per il programma scaricare il volantino.

Ponte Mediceo 2012

Un raduno che si svolge in un piccolo centro (Ponte a Cappiano, vicino a Fucecchio) che e’ arrivato alla quinta edizione e che ha diverse caratteristiche che lo distinguono nel panorama toscano. Raduno di Vespa e Ape e infatti c’erano anche alcune “treruote”.

Eccone qui una che aveva un compito importante.

La piazza del ritrovo e’ affollata e presto si capisce che i numeri sono alti, si parla di oltre 300 persone.

La quota di iscrizione (senza pranzo) e’ cinque euro e c’e’ anche un paracollo in omaggio. Tante persone e tanti veicoli, tra questi una chicca.

Ecco una vespa 400 (sullo sfondo la mia vespina ultra-moderna, che paragone).

Un ricordo (magnetico) della giornata da attaccare allo scudo. Una raffinatezza.

Il giro turistico si svolge a gran velocita’ e rischiamo di sgranare il gruppo ma riusciamo ad arrivare in un’officina che lavora per la Piaggio e che costruisce i telai della PX (stampi e saldatura) dove ci mostrano le lavorazioni nei vari stadi e anche una saldatrice robotizzata in funzione, molto interessante.

Ecco gli “scheletri” delle nostra amate gia’ saldati e allineati.

Poi il pranzo (di buona qualita’), una ricca lotteria, e i saluti. Complimenti al club Ponte Mediceo e un grazie al sole che finalmente ha regalato una giornata intera di bel tempo.

Ugo

Scampagnata al coperto !!


Il tempaccio ci ha impedito di andare nel pratone destinato ma la macchina organizzativa ormai era in moto e abbiamo pensato bene di sfruttare lo stesso i preparativi e spostare la festa presso la nostra sede di Montemurlo. In ogni caso abbiamo ottenuto una cinquantina di iscrizioni.

A tutti borsa del club con panino e bottiglia di vino personalizzata (ingrandire la foto per vedere l’etichetta) e poi un buon pranzetto.

Per finire il tombolone del vespista.

Una giornata allegra e divertente che la pioggia non e’ riuscita a rendere triste. Un complimento particolare (e un premio speciale) a quella decina di coraggiosi che sono venuti con la vespa.

E un applauso ai soliti (pochi) che hanno lavorato per far divertire tutti. Grazie e alla prossima.