Archivia 29/08/2010

Montevarchi – 29 agosto 2010

Eccoci per la prima volta (per quanto mi riguarda) al raduno di montevarchi. E’ una zona dove ci sono vari vespa club e quindi occasioni di partecipare. Questo e’ il gruppetto di intrepidi di Montemurlo che oggi ha inforcato le vespe verso sud.

Il ritrovo era in pieno centro, una piazza bella in un paese carino. L’accoglienza avveniva con dolci casalinghi e compreso nell’iscrizione c’era uno zainetto col logo del V.C. organizzatore. A proposito di iscrizione uno dei nostri soci ha fatto presente che 30 euro e’ un prezzo un po’ alto ma gli hanno risposto piu’ o meno che offrivano molto e pertanto si pagava in proporzione. Il discorso e’ complesso e questa non e’ la sede giusta ma e’ difficile giustificare una richiesta tanto alta. La quota di iscrizione e’ a mio avviso da intendere come rimborso spese per gli organizzatori non come fonte di guadagno e 30 euro di spesa sono veramente difficili da motivare. Ognuno poi faccia le sue riflessioni.

La piazza era comunque affollata e come sempre si tratta di un’ottima occasione per incontrare amici di altri club. Eccone uno di Firenze.

La prima sosta e’ stata in un paesino piccolissimo che abbiamo “invaso” (con garbo e per circa 20 minuti) e del quale abbiamo occupato la strada principale utilizzandola come parcheggio e come spazio per uno spuntino (il tutto era ovviamente autorizzato dal comune) una iniziativa simpatica, nella foto si puo’ vedere la stretta strada tutta occupata.

Il giro e’ stato carino e le zone piacevoli da visitare. Abbiamo avuto anche un premio per il club (e il nostro vice-presidente anche uno per il vespista piu’ “esperto”) ed eccoci infatti a fare confusione alla premiazione

Ma come sempre e’ a tavola che i vespisti mostrano il peggio di se’. Le foto ci ritraggono composti e abbastanza seri ma abbiamo fatto come al solito casino.

E per finire ecco come ci vantiamo con gli altri dei nostri premi (i premi li hanno avuti tutti i V.C. ma abbiamo fatto finta di non essercene accorti).

Totale della giornata 200 km e tante risate.

Ugo

Raduno VC Mugello 25/07/2010

Ciao a tutti,

si è svolto domenica 25 luglio il raduno del VC Mugello, al loro secondo appuntamento, e come l’anno scorso il nostro vespa club ha partecipato numeroso; bel raduno, bella girata e soprattutto bella mangiata! ma andiamo con ordine…

Ritrovo alle 8 al vespa club, e via, si parte per il mugello passando per le Croci di Calenzano, per la strada si aggregano un po’ di soci.

Arriviamo presto in piazza a Barberino, verso le 9-9.30,

 

dove dopo l’iscrizione ci viene offerta una bella prima colazione a suon di panini con prosciutto e salame!

Nell’attesa del giro, il nostro socio Marco ha sfoggiato questa

chicca

affilando veramente qualche coltello!

Poi finalmente partenza per il giro, veramente bello

posti bellissimi e giro abbastanza lunghetto, panoramica di Bilancino e giro sopra Panna…

Sosta per l’aperitivo all’aviosuperfice vicino Galliano

e finalmente s’arriva alla “Sagra dei tortello e dei ranocchio fritto” a Marcoiano, dove avevano organizzato il pranzo del raduno

ma attenzione, è proprio lui,  grande ritorno sulla vespa

tant’è che s’è subito gasato ed ha ritirato il premio per il Club più numeroso che abbiamo ottenuto

le premiazioni e la l’estrazione dei numeri sono stati condotti da un personaggio del vespa club di oristano? che s’è appropriato del megafono e non l’ha mollato più!!!

 

Bel raduno, la giornata è stata piacevole e l’organizzazione discreta, apparte la lunga attesa prima della partenza per il giro come l’anno precedente… Comunque bravi VC Mugello!

Ciao a tutti

Issue

Incontro in quota

Qualche giorno fa Pinolo e VesponePT sono partiti per un viaggione in montagna, intanto anche Issue partiva da solo per un viaggio in montagna. E i tre (tutti soci del V.C. Montemurlo) si sono ritrovati per caso su una cima austriaca.

E via per nuove avventure. Complimenti ragazzi!!

Amici in viaggio

Due nostri soci (Pinolo e VesponePT) sono partiti pochi giorni fa per un giro molto impegnativo, purtroppo la sfortuna li ha colpiti ma non fermati, sono ancora in giro con le loro amate vespe e ci mandano queste “cartoline”.

Al loro ritorno ci faremo raccontare qualcosa direttamente.

Chi volesse seguire le loro gesta puo’ leggere a:
Clicca per andarci

Notturna V.C. Montemurlo – 17 luglio 2010

anche quest’anno siamo riusciti a farla, non dico ad organizzarla perchè oramai sull’organizzazione del vespa club c’è poco da dire è sempre di ottimo livello,

mentre quello che scarseggia a volte è la partecipazione e da lì nascono fantasiose soluzioni per attirare gente, ma ci sono anche le piccole e succose iniziative come la notturna, nata il primo anno come raduno poi declassata a ritrovo del nostro club, anche se declassata non gli rende merito perchè è davvero un bel modo per passare una serata in vespa cullandosi fra mille curve con una luce fioca a far apparire l’asfalto dal buio della natura non intossicata dalle luci dei lampioni.

l’atmosfera della serata è stata come sempre gioviale mista fra vespe che facevano le bizze, gli scherzi le battute e la voglia di passare una fresca serata in compagnia, molto gentile e disponibile è stato il vespista del valbisenzio che ci ha offerto un aperitivo al suo bar, un bel gesto che rafforza la “parentela” con i nostri cugini del valbisenzio,

dal punto di vista del cibo si vede che ci pensa ilo il presidente, in fin dei conti è un buongustaio che per una sera ha preso la vespa per le corna ed ha portato tutti a fare il giro, invece che montare sull’auto blu con la scorta!

novità di quest’anno l’uscita è stata accompagnata dal timbro valido per il nostro libretto turistico, un altro segno delllo sforzo di portare più gente possibile ai nostri chiamamoli eventi và!!!
adesso c’è da rimettersi ad aspettare un altro anno per avere la quarta edizione, anche se nel 2011 nessuno ci vienta di farne un paio!!! chissà, intanto sarebbe bello poter aggiungere un gadget alla serata!
vedremo le idee non mancano e per adesso siano sempre andati a migliorare!!!
arrivederci vespanottambula al 2011 e la serata è finita con una bella sparata sul vialone dopo un bel gelatino a pistoia


che dire magica notturna!

Cinghiale